Coronavirus: consigli nutrizionali

Ho ricevuto tante richieste da parte Vostra su quali possano essere gli alimenti più giusti da assumere in questo periodo e quale la dieta ideale per affrontare queste giornate di inattività fisica forzata e di ansia.

Premetto che non sono una studiosa di immunologia né di virologia e vi invito quindi ad ascoltare sempre i consigli degli esperti.

Veniamo a noi: resteremo chiusi in casa per parecchi giorni, cosa possiamo fare per non ingrassare?

  1. La colazione del mattino deve essere il pasto principale della giornata (come sempre dovrebbe essere, peraltro) e la cena il pasto più povero. L’ideale sarebbe adottare un regime di digiuno intermittente che preveda di non assumere cibo dalle tre del pomeriggio circa fino alla colazione del giorno successivo; il cosiddetto digiuno 16-8 ( approfondimento qui).
    Ciò implica la necessità di occupare le giornate di attività piacevoli, costruttive e che tengano impegnata la mente, altrimenti la voglia di andare ad avventarsi sul frigo sarà sempre in agguato. Il digiuno così organizzato può aumentare le nostre difese immunitarie, aiutando l’organismo a ripulirsi delle cellule vecchie e usurate.
  2. I carboidrati (zuccheri semplici e amidi) vanno ridotti al minimo e assunti solo nelle prime ore della giornata, abbinandoli alle fibre.
  3. Frutta e verdura fresche non devono mai mancare dalle nostre tavole, così come piccole porzioni di frutta secca (non salata).
  4. Se possibile nel pasto serale, consumate una minestra di verdura o legumi, per nutrire il vostro microbiota intestinale che lavora per voi aiutandovi nella digestione delle sostanze indigeribili dal nostro apparato digerente e producendo acidi grassi a catena corta (acetato, propionato e butirrato) che hanno un ruolo fondamentale nel rafforzamento delle difese immunitarie. Gli acidi grassi a catena corta regolano inoltre il metabolismo dei grassi, aumentando la lipolisi del tessuto adiposo.
  5. Tenete sano e pulito il vostro intestino, nel quale risiedono la maggior parte delle vostre cellule immunitarie e il vostro sistema nervoso enterico.
  6. Bevete tanta acqua lontano dai pasti, tisane, the bancha e rooibos, naturalmente privi di teina e contenenti preziose molecole antiossidanti.
  7. Le proteine vegetali (legumi) cosi come quelle animali non vanno trascurate, poiché ci aiutano a mantenere la nostra massa muscolare e a non far abbassare troppo il metabolismo. A tale proposito circa ogni ora fate 2 minuti di stretching o di movimento leggero (qualche piegamento o semplicemente una passeggiata per la casa).
  8. Se avete la possibilità di uscire in terrazza nelle ore più calde della giornata, lasciatevi baciare dai raggi solari, utili per la vitamina D e per il buonumore.

Sono a disposizione per qualsiasi approfondimento


Desideri ricevere maggiori informazioni sull’argomento?

Contatta la Dott.ssa Laura Gherardini al 351 88 98 204

Facebooktwitterredditpinterest