Analisi bioimpedenziometrica

L’analizzatore di impedenza BIA-DEX™ della Mascaretti Srl è un dispositivo di ultima generazione per la determinazione dello stato di idratazione e nutrizionale, tale strumento ha applicazioni in ambito medicale, nutrizionale e sportivo.

E’ stato dimostrato che la misurazione del peso corporeo e del BMI (Body Mass Index) sono indicatori inadeguati per il monitoraggio dei cambiamenti corporei. Dimagrire significa togliere il grasso in eccesso, non far scendere il numero sulla bilancia senza un reale controllo di che cosa sta calando all’interno dell’organismo!

La valutazione della massa cellulare BCM e dei fluidi extra cellulari ECW è estremamente importante su tutti i soggetti, ma in particolar modo negli obesi, nelle patologie croniche, nella malnutrizione e nella ritenzione idrica.

Il principio che si applica è quello della diversa conduzione elettrica dei tessuti al passaggio di una micro corrente alternata (che non viene percepita dal paziente).

La micro corrente attraversa i fluidi corporei, generando una resistenza e le membrane cellulari, generando una reattanza, quest’ultima è correlata alla massa cellulare BCM, che è una componente importante della massa magra comprendente muscoli, fluidi intracellulari e organi.

L’adipe FM invece è un cattivo conduttore di corrente, pertanto il valore calcolato della massa grassa a volte può risultare sovrastimato. Il valore della massa grassa risulta attendibile solo se il soggetto non presenta squilibri nei fluidi.

Un altro importantissimo parametro è l’angolo di fase (il cui valore deve oscillare tra i 6° e i 9° a seconda dell’età e del sesso), che permette di evidenziare malnutrizione, scompensi e stato fisico. Quando l’angolo di fase diminuisce troppo si può avere una possibile perdita di massa cellulare o un aumento di fluidi con conseguente ritenzione idrica.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterest